Perchè questo blog?

Immagine

La domanda può sorgere spontanea: Perché appestare ulteriormente questo nostro universo web già saturo di blog con un ulteriore sito?

La risposta a questa domanda si compone di due punti fondamentali:

  • Navigo su internet da ormai oltre una dozzina di anni. Ho navigato ed osservato veramente tanto. Rispetto a chi navigava già negli anni ’80 di certo l’esperienza e molto minore. Ma ho avuto a che fare con molte situazioni, molte persone. Soprattutto alla recente evoluzione del web e dei suoi utenti e spesso, molto messo ho voluto parlarne.
  • Da qualche parte dovevo pur cominciare.

La risposta a questo punto è: Ma ce ne sono a migliaia di blog che ne parlano!

E’ vero, e molti di questi ne sanno molto più di me, sanno parlare meglio di me e si impegnano più di me. Solo che…

Quasi tutti i siti che parlano del web, di tecnologia, dei mondi e dei fenomeni ad essi collegati ne parlano in maniera molto, troppo “seria”, almeno per come la vedo io.
In un contesto aziendale ciò è giusto e comprensibile, in questo blog proverò ad esporre il tutto da un punto di vista un pò diverso, avendone libertà.

Sia chiaro: Niente roba demenziale, niente politicamente corretto e niente di negativo/positivo a priori. Spesso linguaggio forte, raramente mezzi termini, a volte contraddittorio tra una volta e l’altra (saper ritrattare le proprie opinioni, se fatto in maniera ragionata, è una virtù).

Tutto ciò perché non sempre dialogare deve necessariamente comportare il discutere di argomenti seriosi o impegnativi ed in maniera seriosa ed impegnativa: Se ne può parlare anche come del più e del meno, purché non manchino oggettività e lucidità di pensiero (che spesso, non avrò).

Cazzo, a leggerla così sembra la presentazione di un blog di un quindicenne.
Però il mio sarà più figo di tutti quegli altri, tutti uguali alla massa! 

Comunque su una cosa sono abbastanza serio: Se ti senti o sentirai mai offeso in qualche modo da questo blog o qualsiasi contenuto in esso presente (e, sono sicuro, succederà a molte persone), sei libero di esprimere le tue opinioni commentando (e argomentando).
Se vieni solo a rompere le palle, lo dico in due sole parole: GO AWAY!

Infine, in tutto questo potreste legittimamente chiedermi (o almeno, se ve ne importasse): Ok, ma di cosa parlerà in sostanza questo blog?

Altra bella domanda.

Ne parlerò nel prossimo post (non è per l’hype, ma per il sonno).

Notte.

Annunci

6 responses to “Perchè questo blog?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: